Consigliere del CUN
Foto: Dott.ssa Gaia Favero
Dott.ssa Gaia Favero
Consigliere
  • Data di nascita: 02/02/1984
  • Luogo di nascita: Brescia
  • Luogo di residenza: Brescia
  • Università: degli Studi di Brescia
  • Indirizzo e recapiti: Sezione di Anatomia e Fisiopatologia, Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali, Università degli Studi di Brescia, Viale Europa, 11 25123 Brescia
  • Qualifica: Ricercatore Tempo Determinato (RTDA) - BIO/16 Anatomia Umana

Biografia

- Ricercatore a tempo determinato (RTDA) per il Settore Scientifico-   Disciplinare BIO/16 Anatomia Umana presso la Sezione di Anatomia e Fisiopatologia, Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali, Università degli Studi di Brescia. Titolo del Progetto di Ricerca: “Invecchiamento: alterazioni morfologiche degli organi e ruolo degli antiossidanti”. 

- Coordinatore della Commissione Paritetica del Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali, Università degli Studi di Brescia per il prossimo quadriennio (2021-oggi). 

- Membro del Consiglio Direttivo del Centro Interdipartimentale “Adattamento e Rigenerazione Tissutale e d’Organo - ARTO”, Università degli Studi di Brescia (2021-oggi).

 

EDUCAZIONE E FORMAZIONE

- Dottorato di Ricerca in Scienze Morfologiche (XXIV Ciclo) conseguito presso l’Università degli Studi di Milano  (2012).

- Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche conseguita presso l’Università degli Studi di Brescia, con votazione 110/110 e lode (2008).

- Attività di di ricerca svolta in qualità di post-doc presso il Laboratorio INSERM U-676 (U1141) - Neurobiologie du Développement, Robert Debré Hôpital Universitaire, Paris, France (2014).

- Attività di ricerca svolta durante il Dottorato di Ricerca presso Department of Physiology and Pharmacology, Health Science Campus, University of Toledo Medical Center, Toledo, Ohio, USA (2010).

 

ATTIVITA’ SCIENTIFICA

Principali temi di Ricerca

- Studio delle alterazioni fisiopatologiche cellulari e tissutali nei processi di invecchiamento, aterosclerosi, ipertensione arteriosa, diabete, obesità e fibromialgia;

- Ruolo delle molecole antiossidanti (tra cui induttori dell’eme-ossigenasi) e della melatonina nella protezione cellulare e/o dalle alterazioni morfofunzionali tissutali indotte da vari processi fisiopatologici aging-related;

- Biomateriali e rigenerazione tissutale in campo odontoiatrico.

 

- Vincitrice del Premio Ricercatore under 40 per la qualità della produzione scientifica - 71° Congresso Nazionale della Società Italiana di Anatomia e Istologia, Taormina (2017).