Notizia

Bando PRIN 2017: la raccomandazione del CUN

Il Consiglio Universitario Nazionale si esprime sul decreto direttoriale del 27/12/2017 di emanazione del bando PRIN. L’Organo apprezza l’entità delle risorse destinate alla ricerca di base italiana e in particolare alla linea di finanziamento giovani, auspicando che lo sforzo effettuato nel reperire tali risorse non rimanga episodico. Nel documento vengono espresse considerazioni e raccomandazioni in merito ad alcuni articoli del bando. In particolare considera restrittive le limitazioni previste dal bando per i ricercatori a tempo determinato e auspica che sia migliorato il processo di peer review scaturito dall'applicazione del modello ERC al fine di renderlo maggiormente rispondente al sistema della ricerca italiana anche a livello della tassonomia dei macro-settori e dei settori concorsuali. Ritiene inoltre giustificato l'impiego della lingua inglese per la presentazione dei progetti di ricerca ma giudica inappropriato il ricorso solo opzionale alla lingua italiana. Osserva infine taluni rischi insiti nelle procedure di valutazione.


Allegati


<< Torna alla homepage