Notizia

Le cattedre del merito Giulio Natta: le considerazioni urgenti del Consiglio Universitario Nazionale

Il CUN, considerato lo schema di DPCM relativo alle «Cattedre universitarie del merito Giulio Natta», diffuso dalla stampa, riservandosi di formulare un proprio parere non appena il provvedimento sarà reso istituzionalmente disponibile in forma completa, comprensiva degli Allegati, sottopone in urgenza all’attenzione della Signora Ministro alcune prime considerazioni. In particolare, rileva come l’introduzione di figure di professori con prerogative differenti e più vantaggiose rispetto al resto dei docenti andrebbe attentamente pesata e coordinata con la normativa vigente, soprattutto in relazione ai meccanismi di gestione degli organici da parte degli Atenei. Le norme proposte per la formazione delle Commissioni non appaiono allineate alle migliori pratiche internazionali e avrebbero gravi ricadute sull’autonomia costituzionalmente riconosciuta al sistema universitario. La scelta di fondare questo «altro» reclutamento sui settori ERC non tiene conto del fatto che essi sono stati concepiti per finalità differenti, tanto che anche la costruzione di una griglia di corrispondenze tra settori ERC e Settori Concorsuali richiede un’articolata e attenta istruttoria culturale che interseca le competenze assegnate dalle leggi al CUN in materia di definizione dei Settori Concorsuali e dei Settori Scientifico-Disciplinari. Si ritiene pertanto opportuno che tale griglia di corrispondenza sia sottoposta al parere di questo Consesso


Allegati


<< Torna alla homepage