Archivio Newsletter

Il CUN informa

Newsletter del 16 febbraio 2018

Adunanza del 30-31/1 e 1/2 2018

 

SEMPLIFICAZIONE E AGGIORNAMENTO DEI SAPERI

La Ministra Valeria Fedeli ha inviato alla Presidente CUN Carla Barbati una lettera che richiama la necessità sia di un aggiornamento e di una drastica semplificazione dei settori (scientifico-disciplinari e concorsuali), sia di una maggiore flessibilità delle classi di corsi di studio adeguata al contesto internazionale. In considerazione di tutto ciò, la lettera conferisce al Consiglio Universitario Nazionale pieno mandato a elaborare analisi e proposte in materia.

In attuazione di tale mandato, nel CUN è stata istituita la Commissione speciale “Semplificazione e aggiornamento dei saperi”, rappresentativa delle quattordici aree disciplinari, con funzioni istruttorie e di studio.

Testo del disposto istitutivo della Commissione Speciale

 

L’UNIVERSITÀ FORMA IL FUTURO 

Come già preannunciato, il 1° febbraio si è svolta a Roma la “Giornata sulla modernizzazione dell’o­fferta formativa universitaria” promossa da CUN – CRUI – Alma Laurea. Nella Sala Convegni del CNR, gremita di partecipanti, i lavori sono stati aperti dalla Ministra Valeria Fedeli e introdotti dai Presidenti delle istituzioni promotrici. Ai successivi interventi ha partecipato un’ampia pluralità di componenti delle comunità accademiche, scientifiche e delle diverse sedi istituzionali di riferimento sia locale sia nazionale, segno della centralità del tema affrontato. Le conclusioni sono state svolte dal Capo Dipartimento per la Formazione e per la Ricerca, prof. Marco Mancini. 

La pagina web con i contributi dei relatori

 

ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE

In una propria Raccomandazione, il CUN ricorda che nel settembre prossimo le attuali Commissioni per le Abilitazioni concluderanno i lavori. Il CUN auspica l’avvio rapido della successiva tornata, anche al fine di assicurare continuità alla progressione delle carriere e ai reclutamenti, con particolare riguardo all’immissione nel ruolo di professori dei Ricercatori di tipo B.

Testo della raccomandazione

 

BENI CULTURALI E FORMAZIONE UNIVERSITARIA

La Commissione speciale per il Patrimonio Culturale, nella seduta conclusiva del 31 gennaio, ha preso in esame la relazione congiunta preparata dal tavolo di lavoro Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici – CUN, nonché la bozza di accordo di programma MIUR – MIBACT e i profili professionali attinenti ai Beni Culturali. Ha poi varato una relazione sulla formazione universitaria attinente ai Beni Culturali, con i risultati dell'indagine compiuta sulle lauree di primo e secondo livello, sui master e sui dottorati di ricerca. il materiale esito del lavoro del gruppo congiunto CSBCP – CUN è stato trasmesso ai ministri Franceschini e Fedeli per le valutazioni di competenza.

 

ESAME DEGLI ORDINAMENTI

Il CUN ha terminato il primo esame dei nuovi Ordinamenti; con la prossima seduta avvierà l’esame delle modifiche apportate agli Ordinamenti già vigenti.

 

CORSI UNIVERSITARI IN LINGUA INGLESE

In riferimento a una precedente pronuncia della Corte Costituzionale, il Consiglio di Stato ha stabilito che gli Atenei possono “affiancare all'erogazione di corsi universitari in lingua italiana corsi in lingua straniera [...], anche in considerazione della specificità di determinati settori scientifico-disciplinari” (sentenza 29 gennaio 2018, n. 617).

Alla luce di questa pronuncia giurisprudenziale, il Capo Dipartimento prof. Marco Mancini ha inviato una nota al CUN nella quale sostiene la necessità e l'urgenza di prevedere una riunione tra il CUN e il MIUR, assieme alla CRUI, affinché si possano condividere le modalità più opportune per programmare l’offerta formativa dei prossimi anni accademici, anche in considerazione del fatto che quella per l’a.a. 2018-2019 è ormai stata avviata.

 

PROSSIMA SEDUTA: 20-21-22 febbraio

 

 

“InformaCUN” – Resoconti delle sedute: www.cun.it/comunicazione/informacun/

Twitter: @ConsUnivNaz