Archivio Newsletter

Il CUN informa

 

Newsletter del 22 febbraio 2019

Adunanza del 12 e 13 febbraio 2019

 

NUOVE LINEE GUIDA PER L’ACCREDITAMENTO DEI DOTTORATI

In merito alle nuove linee guida varate dal MIUR per l’accreditamento dei corsi di dottorato, in un proprio documento il CUN esprime apprezzamento per la prevista semplificazione delle procedure. In particolare, per quanto attiene la qualificazione del collegio dei docenti, il CUN rileva con soddisfazione l’assenza di ogni riferimento ai risultati della VQR, onde evitare un loro uso improprio. Inoltre il CUN auspica che siano chiariti i criteri di riparto dei fondi destinati agli Atenei per il finanziamento dei Dottorati ed altri aspetti puntualmente indicati dal documento stesso, riguardanti sia i requisiti di partecipazione ai Collegi, sia le forme di finanziamento dei dottorandi.

La nota contenente le linee guida e il testo del parere.

 

REGOLAMENTI DEGLI ATENEI PER L’IMMISSIONE NEI RUOLI DEI PROFESSORI DI PRIMA E DI SECONDA FASCIA

In un proprio documento del 8/11/2017 il CUN illustrava l’esame dei regolamenti dei quali si sono dotati gli Atenei italiani per la selezione e la valutazione dei Professori di prima e di seconda fascia ex artt. 18 e 24, comma 6, l. n. 240/2010. Alla luce di recenti sentenze del Consiglio di Stato e del TAR Abruzzo, il CUN ha prodotto un addendum al documento citato, sollecitando nel contempo gli Atenei a conformare i propri regolamenti ai principi giurisprudenziali in esse contenute, anche al fine di evitare possibili contenziosi che potrebbero scaturire dal mancato rispetto di tali principi.

Il testo dell’addendum.

 

ISCRIZIONE ALL’ALBO DEI CHIMICI E DEI FISICI

Il 5/12/2018 il CUN aveva varato, in via immediata e sintetica, un documento avente per oggetto “Interpello sull’iscrizione all’Albo dei Chimici e dei Fisici”. In un successivo documento il CUN ribadisce che i professori e i ricercatori universitari a tempo pieno e a tempo definito non possono ritenersi soggetti ad alcun obbligo di iscrizione a ordini per lo svolgimento di attività didattiche e di ricerca nonché di ogni altra attività intellettuale che non abbia carattere professionale. Il documento fornisce ulteriori spunti di discussione, anche in merito all’introduzione della professione regolamentata del Fisico come professione sanitaria sotto la vigilanza del Ministero della Salute ai sensi dell’art. 4 della l. n. 3/2018.

Il testo del documento.

 

PROSSIMA ADUNANZA: 26, 27, 28 febbraio 

 

 

“InformaCUN” – Resoconti delle sedute: www.cun.it/comunicazione/informacun/

Twitter: @ConsUnivNaz